Accedi al portale

Accesso utente

Registrati

Mettiamoci la faccia

Piani di governo del territorio

Di cosa si tratta: 

I piani urbanistici comunali hanno lo scopo di definire l'assetto dell'intero territorio di competenza, descrivendone gli aspetti ambientali, urbanistici, viabilistici, infrastrutturale, economici, sociali e culturali. Sono strumenti di controllo della qualità urbana e territoriale che disciplinano l'intero territorio secondo un disegno di razionale distribuzione dei servizi per qualità, fruibilità e accessibilità. Serve a dare un disegno coerente della pianificazione sotto l'aspetto insediativo, tipologico e morfologico nonché a migliorare la qualità paesaggistica dell'insieme.

La Legge regionale 11 marzo 2005, n. 12, ha rinnovato la disciplina urbanistica e realizzato una sorta di “testo unico” regionale mediante l’unificazione di discipline di settore attinenti all’assetto del territorio (urbanistica, edilizia, tutela idrogeologica, antisismica, etc.). Dal punto di vista della pianificazione comunale decadono i Piani regolatori generali (denominati PRG) regolati dalla Legge 17 agosto 1942, n. 1150, a favore dei Piani di governo del territorio (denominati PGT).

 

Elenco viste: